Livio Taricco

Già allievo di Mino Ceretti e di Vincenzo Gatti si laurea, relatore Angelo Schwarz, in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo con una tesi sulle origini del Cinema d’Animazione; la sua opera grafica è stata premiata in numerosi concorsi nazionali ed internazionali.

Dal 1996 scrive d’Arte Sacra e Contemporanea: collabora con il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, con le editrici LDC e Petrini in qualità di critico d’arte, autore e illustratore; nel 1998 diviene membro dell’Ordine dei Giornalisti.

È formatore in numerosi progetti internazionali di potenziamento giovanile e in tal senso opera, oltre che in Italia, in Inghilterra, Germania, Norvegia e Turchia.

Progetta e realizza l’allestimento di vari musei etnografici e insegna, presso le Accademie di Belle Arti di Cuneo e Milano, Cinema d’Animazione e Progettazione Multimediale.