Guerra economica USA-Cina: le sfide per l’Italia

Guerra Usa-Cina, dallo spionaggio ai recenti fatti di cronaca ci fanno comprendere molto chiaramente la necessità di procedere con cautela nei confronti della Cina. Due recenti fatti di cronaca ci fanno comprendere molto chiaramente la necessità di procedere con cautela nei confronti della Cina – non solo in relazione al 5G – da parte dell’intelligence […]

Continua

Nuove sfide geopolitiche: le armi (italiane e russe) dell’esercito algerino

Gaïd Salah, capo delle forze armate algerine, è l’elemento forte e di continuità con il vecchio sistema di potere. Se ne avvantaggia l’Italia Come è noto gli algerini membri dell’Hirak – o movimento – sono scesi in piazza il 14 luglio per manifestare contro l’attuale regime e per chiedere un cambiamento profondo a livello politico. […]

Continua

Ucraina, tra Russia e USA

Come è noto, dal punto di vista storico, durante gli anni ’30 emersero due Ucraine: una occidentale sotto l’influenza austro-polacca e una orientale sotto l’influenza russa. I separatisti ucraini percepivano queste due sfere di influenza come nemici . Nel 1929 fu creata l’Organizzazione dei nazionalisti ucraini (OUN) il cui obiettivo principale era la lotta per […]

Continua

Riflessione strategica e geopolitica in Marco Giaconi

Una delle caratteristiche fondamentali della riflessione strategica contemporanea è la consapevolezza che, per interpretare in modo adeguato la conflittualità e la multidimensionalità della realtà contemporanea, è indispensabile servirsi di un modello di interpretazione globale nel quale tutti i fenomeni politici di uno Stato divengono significativi e interagiscono divenendo utili, ai fini della prassi politica, anche […]

Continua

Il sequestro iraniano della petroliera britannica. A chi giova

PASDARAN CONTRO PETROLIERA GB/ L’errore dell’Iran gradito a Israele e Trump Tre imbarcazioni armate della Guardia rivoluzionaria islamica iraniana hanno tentato di sequestrare la petroliera britannica Heritage che stava attraversando lo Stretto di Hormuz. La reazione britannica sembra sia stata rapida: la fregata Hms Montrose della marina britannica, che stava scortando la petroliera, avrebbe intimato […]

Continua

Spettri della tecnica. Riflessioni sulla megamacchina

La Megamacchina  di  Serge Latouche e  Il sistema tecnico  di Jacques Ellul: differenze e affinità sul tema  della tecnica moderna (di prossima pubblicazione) Prefazione di Diego Fusaro  Bisogna essere grati a Giuseppe Gagliano per aver riportato l’attenzione, con il suo saggio, su un tema decisivo della riflessione sociale e politica della nostra contemporaneità. Il suo […]

Continua

Guerra USA-IRAN. Intervista a Giuseppe Gagliano

L’Arabia paga Trump per far la guerra mentre l’Europa tace Trump vuole costringere Teheran a una trattativa favorevole agli Stati Uniti, in realtà sta ottenendo di fare dell’Iran una nuova Nord Corea. Con l’aiuto dell’Arabia Saudita Siamo arrivati agli insulti. Ricordate quando Kim Jong-un e Donald Trump facevano lo stesso? “La Casa Bianca è afflitta da […]

Continua

Mirko Mussetti, dottorato IASSP, vince il Premio Voltaire

Con orgoglio comunichiamo questa bella notizia, il nostro dottorato Mirko Mussetti ha vinto il Premio Voltaire. A Villa Rossi, è stato assegnato il settimo premio Voltaire a Mirko Mussetti, per il libro Nèmein. L’arte della guerra economica(GoWare, Firenze 2019). Mussetti è un giovane analista di geopolitica e geostrategia. Scrive su Limes e altre riviste di settore. Collabora con […]

Continua

Il costo aziendale della felicità

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha affermato che la depressione è la principale causa di disabilità in tutto il mondo. Le aziende iniziano a comprendere bene e sulla propria pelle quanto ciò comporti a livello di fatturato, infatti Secondo Gallup l’87% dei dipendenti è demotivato, con una perdita di produttività di 500 miliardi. – La Harvard […]

Continua

Le istituzioni e la riproduzione della ricchezza in Italia. Convegno e consegna diplomi dottorato IASSP

“… Migliaia, milioni di individui lavorano, producono e risparmiano nonostante tutto quello che noi possiamo inventare per molestarli, incepparli, scoraggiarli. È la vocazione naturale che li spinge, non soltanto la sete di denaro. Il gusto, l’orgoglio di vedere la propria azienda prosperare, acquistare credito, ispirare fiducia a clientele sempre più vaste, ampliare gli impianti, abbellire […]

Continua