Salvatore Fisichella

Viene ordinato presbitero per la diocesi di Roma il 13 marzo 1976, fino al 2010 è stato professore di teologia fondamentale presso la Pontificia Università Gregoriana, e dal 1994 rettore della chiesa di San Gregorio Nazianzeno, fungendo così da cappellano della Camera dei deputati. Il vicario di Roma cardinale Camillo Ruini il 12 settembre 1998 lo consacra vescovo. E’ nominato magnifico rettore della Pontificia Università Lateranense il 18 gennaio 2002, incarico che ha continuato a mantenere fino al 30 giugno 2010 Dal 17 giugno 2008 al 30 giugno 2010 è stato presidente della Pontificia Accademia per la Vita. Con tale nomina Benedetto XVI lo ha elevato in pari tempo alla dignità di arcivescovo. Già segretario della Commissione Episcopale per la Dottrina della Fede, l’Annuncio e la Catechesi della CEI, è membro della Congregazione per la Dottrina della Fede, della Congregazione delle Cause dei Santi, del Pontificio Consiglio per la Cultura, del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali e del Pontificio Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali. Il 30 giugno 2010 è stato nominato presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.